Menù superiore:


sfondo testata

CPIA Imperia

C.P.I.A. della provincia di Imperia



Percorso pagina:


Articoli di Maggio 2017

27 Maggio 2017

REQUISITI PER PASSAGGIO DA AMBITO A SCUOLA

In allegato i requisiti utili per il passaggio da Ambito Territoriale a Scuola.


24 Maggio 2017

Esito gara medico competente


16 Maggio 2017

Al CPIA di Ventimiglia va in scena “La Locandiera”

Venerdì 26 maggio, alle ore 18:30, nell’Aula Magna dell’I.C. “Biancheri”

 

Venerdì 26 maggio –  Ore 18:30

La compagnia teatrale L.E.A. dell’Università di Nizza ha il piacere di invitarvi alla rappresentazione de

“La locandiera”
di Carlo Goldoni

nell’ambito del progetto “Teatro al CPIA”.
I.C. Biancheri – Aula Magna – Via Roma, 61 – Ventimiglia

Ingresso libero

LA LOCANDIERA
di Carlo Goldoni

Regia di Jean Spizzo
Nella sua presentazione de La locandiera Goldoni scrive: «Fra tutte le Commedie da me sinora composte, starei per dire essere questa la più morale, la più utile, la più istruttiva». Più utile per chi? Per gli uomini, conferma l’autore, i quali potranno vedere nell’esempio del Cavaliere come per resistere alla seduzione femminile non serva presumere delle proprie forze ma convenga solo fuggire.
Se questo Cavaliere si dichiara sin dall’inizio così presuntuosamente nemico delle donne è probabilmente perché cova in lui un desiderio rimosso del sesso gentile più forte che negli altri. Mirandolina, la protagonista di questa pièce, con la sottile arte della seduzione saprà far venire a galla questo desiderio, trionfando così sulla pretesa misoginia del Cavaliere.
Ma l’esito della commedia avrà un’utilità anche per lei. Questa locandiera, fiera della sua indipendenza economica, abituata ad essere corteggiata da avventori anche nobili, non sopporta di essere ignorata dal solo che proclama insensibilità al suo fascino. Come Don Giovanni, che non ammette eccezioni alle sue conquiste, Mirandolina, per puntiglio, vuol vincere l’unico uomo che le resiste. Questo sarà il suo godimento, non privo di un certo compiacimento sadico, che ella si procurerà attraverso una maliziosa messa in scena, nella quale troveremo conferma che l’arte della seduzione è sorella dell’arte teatrale.
Il povero Cavaliere finirà non solo avvilito ma anche distrutto. Il trionfo di Mirandolina sembra quasi eccessivo e lei stessa ne proverà spavento se non rimorso. Il matrimonio con Fabrizio, il fedele servitore al quale l’aveva raccomandata il padre prima di morire, chiuderà questa folle parentesi in cui si sarà sfiorato l’eccesso dell’«ubris», che non appartiene solo alla tragedia ma si verifica anche in una commedia così deliziosa come «La locandiera».
Jean Spizzo

12 Maggio 2017

Circolare n. 58 Carta del Docente

12/5/2017

Proroga dichiarazione spese effettuate nel periodo settembre-novembre 2016


12 Maggio 2017

Circolare n. 57 Scheda docente soprannumerari

11 maggio 2017


5 Maggio 2017

Circolare n. 52 – Sciopero del 12/05/2017

Sciopero nazionale del personale delle P.A. del 12 maggio 2017 indetto da FSI-USAE


5 Maggio 2017

Bando di selezione pubblica per incarico di MEDICO COMPETENTE DELL’ISTITUTO





Sito realizzato con "Amministrazione Accessibile", il tema Wordpress per la Pubblica Amministrazione e gli Enti non profit.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per le sue funzionalità. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi