Menù superiore:


sfondo testata

CPIA Imperia

C.P.I.A. della provincia di Imperia



Percorso pagina:


Articoli con tag "spettacoli"

6 Giugno 2018

TEATRO AL CPIA, la fotogallery dello spettacolo andato in scena a Ventimiglia

La compagnia teatrale L.E.A. dell’Università di Nizza, regista Jean Spizzo, ha portato in scena Pirandello e Schnitzler.

Venerdì 25 maggio, il CPIA di Ventimiglia ha aperto le porte al pubblico per lo spettacolo “L’inganno del desiderio”. Sono andati in scena “La morsa” di Luigi Pirandello e quattro quadri tratti dal “Girotondo” di Arthur Schnitzler, a cura della Compagnia Teatrale L.E.A. dell’Università di Nizza, per la regia di Jean Spizzo.
Molto apprezzata dal pubblico presente in sala, l’iniziativa teatrale organizzata dall’affiatato team di insegnanti del plesso di Ventimiglia e giunta quest’anno alla sua terza edizione, ha offerto un’occasione di riflessione su due opere che, pur diverse nella loro origine geografica e letteraria, hanno in comune “l’ambivalenza dei sentimenti nella relazione amorosa e l’inganno che sottende il rapporto di seduzione”.
Sul palco: Antoine TenaceEmilia Di PippoFrancesca FrassanitoGiulio CastellanoSéverine Groyer. Tutti molto bravi e sapientemente diretti da Jean Spizzo.

Leggi anche:

Il teatro di Pirandello e Schnitzler va in scena al CPIA


17 Maggio 2018

Il teatro di Pirandello e Schnitzler va in scena al CPIA

Venerdì 25 maggio, ore 18:30, CPIA Ventimiglia – Aula Magna Biancheri – Via Roma, 61.

Il CPIA di Ventimiglia apre le porte al pubblico per due interessanti spettacoli.
Venerdì 25 maggio, ore 18:30, andranno in scena “La morsa” di Luigi Pirandello e quattro quadri tratti dal “Girotondo” di Arthur Schnitzler, a cura della Compagnia Teatrale L.E.A. dell’Università di Nizza, regia di Jean Spizzo.
Sul palco: Antoine Tenace, Emilia Di Pippo, Francesca Frassanito, Giulio Castellano, Séverine Groyer.
Ingresso libero.

 

Di seguito, la presentazione dello spettacolo, in una nota del regista stesso, Jean Spizzo.

Perché associare in uno spettacolo teatrale il siciliano Luigi Pirandello e il viennese Arthur Schnitzlzer?
A parte la loro quasi contemporaneità, ambedue si caratterizzano per l’anticonformismo e la capacità di scandagliare zone inesplorate dell’inconscio.
La prima dei “Sei personaggi in cerca d’autore” di Pirandello al teatro Argentina di Roma destò un clamoroso scandalo. Una sorte analoga toccò al “Girotondo” di Schnitzler: la sua pubblicazione fu censurata per vent’anni e alle prime rappresentazioni, a Berlino nel 1920 e a Vienna nel 1921, seguì un processo per pornografia.
Il punto in comune fra i quadri di “Girotondo” e l’atto unico de “La morsa” è forse l’ambivalenza dei sentimenti nella relazione amorosa e l’inganno che sottende il rapporto di seduzione.
In Schnitzler il desiderio s’incrementa in maniera sottile, a misura di una comparazione con un’esperienza precedente: ogni personaggio ha due partner consecutivi e riappare quindi in due scene di seguito. Questa struttura circolare costituisce proprio il “girotondo” del titolo (che inizialmente era “Girotondo amoroso”). In quest’opera ogni personaggio gode all’insaputa dell’altro, pur spiando il segreto del suo godimento rubato.
“La morsa” ha invece una struttura più lineare e un esito di gran lunga più tragico. Il desiderio d’amore non è qui disgiunto dal desiderio di far soffrire. Il marito lascia a lungo gli amanti adulteri nell’incertezza della sua conoscenza della loro relazione, quasi godendosela a distanza. Poi sottomette la moglie, che pur lo ama, ad un inesorabile ricatto sui figli, spingendola al suicidio. La progressività del tormento inflitto dà il titolo al dramma ed evidenzia l’estrema tensione del pervertimento di un desiderio amoroso fallito.

Il regista
Jean Spizzo


25 Novembre 2016

Ventimiglia, “Fiocco Bianco” annullato per allerta meteo

Si comunica che, causa scuola chiusa in seguito a ordinanza del Sindaco per allerta meteo, l’evento “La sera del Fiocco Bianco” a celebrazione della Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza Contro le Donne, programmato per la serata di oggi, venerdì 25 novembre, c/o Aula Magna della scuola media “Biancheri” di Ventimiglia, è ANNULLATO.

screenshot_62a


23 Novembre 2016

A Ventimiglia, la Sera del “Fiocco Bianco”

ATTENZIONE: EVENTO ANNULLATO PER ALLERTA METEO

Venerdì 25 novembre, alle ore 20, andrà in scena l’evento “La sera del Fiocco Bianco”, iniziativa di solidarietà in occasione della Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza contro le Donne.

Locandina evento 25 novembre 2016


27 Giugno 2016

CPIA Imperia, “L’ultimo passeur” va in scena a Vallecrosia

Andrà in scena venerdì 1° luglio alle 21.00, presso la Sala Polivalente del comune di Vallecrosia, lo spettacolo “L’ultimo passeur” tratto dal romanzo omonimo di Enzo Iorio.

La locandina dello spettacolo.

La locandina dello spettacolo.

Organizzato dal Centro di Erogazione di Ventimiglia, lo spettacolo vede la partecipazione di attori non professionisti, molti dei quali frequentano i corsi del CPIA della città di confine.

La serata avrà anche una finalità benefica: il ricavato della vendita del libro sarà interamente devoluto alla Caritas diocesana di Ventimiglia.

 


10 Maggio 2016

TEATRO AL CPIA: a Ventimiglia in scena “L’ultimo passeur”.

VENERDI’ 13 MAGGIO, ORE 20, Aula Magna della Scuola “Biancheri”, in Via Roma, 61 a Ventimiglia.

Screenshot_1

Il CPIA Imperia, Centro di erogazione di Ventimiglia, presenta: Teatro al CPIA.
“L’ultimo passeur”, scene dal romanzo di Enzo Iorio.
Con:
EMILIA DI PIPPO
DIEGO D’AMBROSIO – GIULIO CASTELLANO
ANDREA IORIO – ELIA MARCHESI
SIMONA PAOLI – MARIALUISA FERRARA
E con la partecipazione di:
SADAQAT ALI – MOHAMED HABIB – MEHEDI ISLAM
HALY KEITA – YOUSSEF MOHAMED – SHAHZAD MUSHTAQ
Musiche
PAOLO LIZZADRO
Regia
GIULIO CASTELLANO
_________________________
VENERDI’ 13 MAGGIO, ORE 20.
Aula Magna della Scuola “Biancheri”
Via Roma, 61 – VENTIMIGLIA
_________________________
Nel corso della serata sarà possibile acquistare il libro “L’ultimo passeur” a prezzo speciale.
L’intero incasso sarà devoluto alla Caritas di Ventimiglia.

Screenshot_3

https://www.facebook.com/events/219476835111039/


4 Maggio 2016

“A TEATRO AL CPIA”: a Ventimiglia due commedie di Pirandello e De Filippo.

Venerdì 6 maggio, alle ore 19, presso il Centro per l’Istruzione degli Adulti di Ventimiglia, per la rassegna “Teatro al CPIA”, andrà in scena lo spettacolo teatrale “Il prezzo del desiderio”, due commedie in un atto, “Cecé” di Luigi Pirandello e “Il cilindro” di Eduardo De Filippo.

teatro

A calcare il palco saranno gli attori della compagnia teatrale L.E.A. dell’Università di Nizza, diretti dal regista Jean Spizzo.
Quello che può giustificare l’abbinamento di queste due commedie, a parte la brevità che permette di riunirle per la durata di uno spettacolo, è la “distanziazione umoristica” che si ritrova sia in Pirandello che in De Filippo. In ambedue l’argomento verte sulla venalità degli amori ma più originale è la sua messa in relazione con l’illusione teatrale.
Ne “Il cilindro”, per sbarcare il lunario e pagare gli arretrati d’affitto, due coppie nullatenenti immaginano uno stratagemma che consiste nell’adescare dei passanti con l’esibizione alla finestra della giovane sposina Rita mentre si sta lavando, per poi lasciarli a bocca asciutta dopo aver incassato il pagamento pattuito. L’illusione funziona finché un cliente, più motivato degli altri, esige di passare all’atto.
Con “Cecé” ci ritroviamo in un ambiente sociale borghese. Nada è una mantenuta di lusso che si fa pagare caro. Cecé scommette con degli amici che saprà farne la conquista con le sole capacità seduttrici. Nei fatti, in mancanza di contanti dovrà firmare delle cambiali per poter sostenere la sua fama di Don Giovanni. Come farsi restituire le cambiali scoperte? Anche qui verrà utilizzata la finzione teatrale per illudere Nada e convincerla a concedersi gratuitamente a Cecé.
La compagnia teatrale L.E.A. dell’Università di Nizza, diretta dal regista Jean Spizzo, svolge attività teatrale da più di 30 anni. Si è affermata come realtà culturale dapprima in ambito universitario per poi estendere la propria attività nella città di Nizza e in tutta la regione della Costa Azzurra.
Recita sia in francese che in italiano, portando in scena con successo, tra gli altri, autori come Ibsen, Feydeau, Strindberg, Goldoni, De Filippo e Pirandello.
Nata come compagnia teatrale degli studenti della Facoltà di Lingue e Letterature straniere dell’Università di Nizza, da qualche anno accoglie anche attori di grande esperienza.
In passato ha ottenuto vari riconoscimenti al Festival de Théâtre des Grandes Ecoles.
Screenshot_3
La rassegna del CPIA proseguirà venerdì 13 maggio con il reading teatrale “L’ultimo passeur”, tratto dall’omonimo romanzo noir di Enzo Iorio, che sarà portato in scena da attori non professionisti in collaborazione con gli allievi dei corsi del Centro di Istruzione per gli Adulti di Ventimiglia.
Gli spettacoli della rassegna “Teatro al CPIA” – a ingresso libero – andranno in scena nell’Aula Magna di Via Roma, 61  – presso le scuole medie “Biancheri” – a Ventimiglia.




Sito realizzato con "Amministrazione Accessibile", il tema Wordpress per la Pubblica Amministrazione e gli Enti non profit.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per le sue funzionalità. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi